Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Ghezzi
Eccovi "Der Scheisse der Herr Gruntsen", un mediometraggio francese del 1784, che si propone come una malriuscita satira dell'ingiustizia del progresso di una grigia sintesi anabasica. Appare come una raccolta ermeneutica di disposizioni luminose, una sequenza catartica di tematiche trasformate in tematiche trasformate in presenze sceniche.
Ovviamente in un contesto di ermeneuticita' derivato da citazioni sequenziali, il protagonista potrebbe considerarsi certamente differentemente monocorde.
Personalmente ritengo che Dudsard non sia in torto quando asserisce che "Der Scheisse der Herr Gruntsen" sia soltanto un esercizio registico per mezzo di uno sfoggio smodato di sequenze di immagini.
Mi sembra che Delastoi non sia in torto quando asserisce che il capolavoro di Schuson sia un calderone di casualita'.
Forse, paragonando "Der Scheisse der Herr Gruntsen" a "Das AchterSchmutz", di Redsoi, possiamo notare che e' quasi palpabile un sentore di estraniamento che pochi altri registi sanno offrirci.
Indubbiamente ci si accorge che in un contesto di smarrimento derivato da tematiche trasformate in tematiche trasformate in casualita' colte, e indubbiamente godardiane, il soggetto potrebbe essere visto autoconformisticamente.
GRAMMAR INFO
titleGhezzi Simulator
authorCUG <cug@telcanet.it>
languageitalian
statusrefinable
topiccinematography
audiencechi ha visto almeno una volta La Corazzata Potemkin
thankssi ringrazia Beppo per l'idea
created27/07/2004
sourceita/ghezzi.grm
embed (beta)