Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Recensioni Indie
Burned Enemies - Blind Dance In A Dumb Fuck In New Orleans (2XEP, Whitesonic Music, 2005)


Mike Patton, virtuoso della tromba, ci sorprende sempre. Non questa volta. I Burned Enemies sono infatti un gruppo che gravita intorno alla pianola di Dj Hell.
Blind Dance In A Dumb Fuck In New Orleans stimolera' soprattutto i fan dei Led Zeppelin piu' jazzy e delle Bananarama piu' manieristiche, adatto a sogni senza meta.
No wave, tensione scioccante ma ottusamente bianca, per un disco che denuncia un rhythm'n'blues quantico e redento in una situazione assolutamente yes wave-now wave.
Il riferimento potrebbe essere un incrocio tra Stravinsky e Alice Coltrane.
Una delle perle del 2005.

(10) per i testi, (0) per la musica.
GRAMMAR INFO
titleRecensioni Indiesnob
authorgigiriva <derivaandrea@hotmail.com>
languageitalian
status(in)cosciente
topicmusica
audiencecinesi, italiani, Toru Hondahide, lettori di Blow Up (e delle sue imitazioni) e chiunque possa definirsi anni 20-kinky-dada
disclaimun mondo senza parentesi sarebbe un mondo storicamente ridondante
created01/10/2005
sourceita/recensioniindie.grm
embed (beta)