Grammatiche
COSTUME E SOCIETA'
CULTURA
ESTERI
MUSICA, CINEMA E SPETTACOLO
POLITICA
PUBBLICITA'
RUBRICHE
SPORT
TECNOLOGIE
DEDICATE A...
LO STAFF CONSIGLIA...
LO STAFF SCONSIGLIA VIVAMENTE...
ULTIMI ARRIVI
Recensioni Indie
Nicotines - Black Fufis Between A Left In The Detroit (CD, Tzadik, 2004)

Trip-no wave/hip-hop. New wave. Suadente.
Devendra Banhart, amico di Blondie, ci riprova con questo gruppo d'improvvisazione di 9 elementi.
Francese fino alla nausea, Black Fufis Between A Left In The Detroit confonde no wave, new wave, (dark) wave, tastiere glamourose, e pianole bohemienne, ideale per comizi senza meta.
Creature e popolare new wave gareggiano tra loro accelerando miracolosamente fragranze unplugged e underground.
Ogni riferimento a Jo Squillo viene naturale.
Sopravvalutato.

(6)
GRAMMAR INFO
titleRecensioni Indiesnob
authorgigiriva <derivaandrea@hotmail.com>
languageitalian
statusimmaginifico
topicmusica
audienceislandesi, svedesi, Toru Nekoruki e chiunque possa definirsi underground
disclaimun mondo senza parentesi sarebbe un mondo estraneamente in(d(i)e)terminato
created01/10/2005
sourceita/recensioniindie.grm
embed (beta)